Provincia di Bari Regione Puglia

Home > BACHECA > VEICOLI ULTRAVENTENNALI NON PIU’ ESENTI DAL BOLLO

VEICOLI ULTRAVENTENNALI NON PIU’ ESENTI DAL BOLLO

Si comunica che la Legge 23 dicembre 2014, n. 190 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato" (Legge di stabilitÓ 2015), pubblicata sulla G.U. n. 300 del 29/12/2014 suppl. ord. n. 99, entrata in vigore il 1 gennaio 2015, apporta rilevanti modificazioni all’art. 63 della Legge 21 novembre 2000, n. 342, in tema di esenzione dalla tassa automobilistica per i veicoli storici.

In particolare, riguardo i veicoli ultratrentennali, la lettera a) del comma 666 prevede la soppressione dell’ultimo periodo del comma 1 dell’art. 63 della Legge n. 342/2000, per effetto della quale non viene pi¨ prevista la predisposizione, da parte dell’ Automotoclub Storico Italiano per gli autoveicoli e da parte della federazione Motociclistica Italiana, di alcun elenco indicante i periodi di produzione.

Riguardo i veicoli ultraventennali di particolare interesse storico e collezionistico, la lettera b) del comma 666 abroga i commi 2 e 3 dell’ art. 63 della Legge n. 342/2000. Pertanto, per effetto della suddetta abrogazione, a partire dal 1 gennaio 2015, non sarÓ pi¨ riconosciuta l’esenzione dalla tassa automobilistica, come ribadito dalla Regione Puglia in un comunicato a tal proposito.

Riguardo la tassa fissa di circolazione, infine, la lettera C) del comma 666, sostituendo, nel comma 4 dell’art. 63 della Legge n. 342/2000, le parole "i veicoli di cui al comma 1 e 2" con le parole "i veicoli di cui al comma 1" ribadisce che rimangono assoggettati alla tassa fissa i veicoli ultratrentennali in caso di utilizzazione sulla pubblica strada.