Vai direttamente ai contenuti
Provincia di Cosenza Regione Calabria

Home > Avvisi > Come richiedere il Duplicato del Certificato di proprietÓ (cartaceo).

Come richiedere il Duplicato del Certificato di proprietÓ (cartaceo).

Duplicare il Certificato di proprietÓ

Chi ha giÓ ricevuto il certificato di proprietÓ digitale, non Ŕ interessato al contenuto di questo articolo perchŔ non avrÓ mai bisogno di duplicarlo.
Dal 5 ottobre 2015 con l’introduzione del Certificato di proprietÓ digitale (CDPD), che andrÓ progressivamente a sostituire il documento cartaceo di proprietÓ, cambia il modo di gestire la documentazione del proprio veicolo.
Il certificato di proprietÓ digitale Ŕ stato rilasciato a chi ha effettuato, dopo il 5 ottobre, operazioni ammninistrative sul proprio veicolo. Una delle novitÓ del formato digitale Ŕ che il documento, sempre disponibile nei server del PRA, non Ŕ pi¨ soggetto a smarrimento o furto, quindi non pi¨ soggetto a duplicazioni, con risparmio di tempo (per sporgere denuncia e richiedere il duplicato), di denaro e di stress.
La ricevuta che Ŕ stata consegnata con la password, se smarrita, pu˛ essere recuperata dall’Ufficio o dall’Agenzia che l’ha rilasciata. Col documento digitale Ŕ aumenta la sicurezza anche perchŔ il documento digitale non pu˛ essere contraffatto.
Il documento di proprietÓ cartaceo, sia che si tratti del CdP [1] cartaceo che di un vecchio foglio complementare, pu˛ essere soggetto a smarrimento o furto o deterioramento e, in questi casi, deve esserne richiesto il duplicato. Concretamente, il duplicato del documento cartaceo di proprietÓ del proprio veicolo si richiede nei seguenti casi:

- duplicato perchŔ il documento cartaceo Ŕ stato smarrito o rubato o distrutto;
- duplicato perchŔ il documento cartaceo risulta seriamente deteriorato;
- rilascio perchŔ il certificato di proprietÓ non Ŕ stato rilasciato nel corso dell’ultima formalitÓ trascritta.

Cosa fare

- nel caso di smarrimento o furto o distruzione del CdP [2] cartaceo o del foglio complementare, rendere denuncia presso le AutoritÓ di Polizia (la denuncia pu˛ essere presentata anche da una terza persona che dichiari le generalitÓ dell’intestatario del veicolo);
- nel caso di deterioramento del documento originale (deve essere leggibile la targa), Ŕ sufficiente allegare il documento deteriorato senza alcuna denuncia.

Chi pu˛ richiedere il duplicato del certificato di proprietÓ

La nota di richiesta pu˛ essere sottoscritta:
- dall’intestatario del veicolo
- o dal suo procuratore munito di procura generale (in copia) o di procura speciale (originale) in cui sia prevista la possibilitÓ di richiedere il duplicato del documento di proprietÓ del veicolo, con indicazione della targa
- o dai suoi eredi (questi ultimi solo contestualmente alla formalitÓ di accettazione di ereditÓ).
Se il veicolo Ŕ cointestato la nota di richiesta deve essere sottoscritta da tutti i cointestatari
Se il veicolo Ŕ intestato a una societÓ, la richiesta pu˛ essere presentata dal rappresentante legale o, eventualmente, dal curatore fallimentare.

Documentazione

- Nota di richiesta su nota libera PRA, compilata e sottoscritta dall’intestatario del veicolo o dai soggetti suindicati;
- Denuncia di smarrimento/furto/distruzione da presentare in una delle seguenti forme:
— in originale,
— in copia resa conforme all’originale dall’AutoritÓ che ha ricevuto la denuncia;
— in fotocopia, sottoscrivendo una dichiarazione sostitutiva di copia conforme all’originale;
— sottoscrivendo una dichiarazione sostitutiva di resa denuncia dello smarrimento/ furto/ distruzione, nella quale specificare quando e dove Ŕ stata resa denuncia;
- Documento d’identitÓ (da esibire) del richiedente (o dei richiedenti nel caso di pi¨ intestatari), pi¨ una fotocopia di ognuno;

Costi:
— Emolumenti da versare: € 13,50
— Solo nel caso di duplicato per deterioramento o di rilascio di CdP [3] non rilasciato nell’ultima formalitÓ espletata, Ŕ dovuta l’imposta di bollo nella misura di € 48.00

Caso di un veicolo intestato ad una societÓ

La richiesta del duplicato del certificato di proprietÓ pu˛ essere presentata dal rappresentante legale della societÓ o, nel caso in cui questa si trovi in liquidazione, dal curatore fallimentare. Occorre, oltre all’eventuale denuncia:

- compilare e sottoscrivere la nota di richiesta nota libera PRA
- documento d’identitÓ (da esibire) del richiedente, pi¨ una fotocopia;
- dichiarazione sostitutiva di legale rappresentante, ovvero idonea documentazione in copia da cui risulta la qualitÓ di curatore fallimentare.

Caso di un veicolo cointestato
Il duplicato del certificato di proprietÓ deve essere richiesto con firma, sulla nota libera PRA, di tutti gli intestatari ovvero da uno solo degli intestatari, allegando la delega e la fotocopia del documento di riconoscimento degli altri.
Oltre all’eventuale denuncia, allegare copia documenti di riconoscimento/identitÓ di ognuno.

Delega alla presentazione
- Nel caso in cui la formalitÓ non venga presentata dal diretto interessato, pu˛ essere allegata, unitamente a copia del documento di riconoscimento del delegante e del delegato, la delega alla presentazione.