Vai direttamente ai contenuti
Provincia di Cosenza Regione Calabria

Home > Avvisi > Lo Sportello Telematico dell’Automobilista

Lo Sportello Telematico dell’Automobilista

Sportello Telematico dell’Automobilista (STA)

Col DPR n.358/2000 Ŕ stato istituito lo STA [1] con il dichiarato intento di introdurre la “semplificazione del procedimento amministrativo relativo all’immatricolazione, ai passaggi di proprietÓ ed alla reimmatricolazione degli autoveicoli, dei motoveicoli e dei rimorchi”.

Che cos’Ŕ lo STA
Lo STA consiste nella realizzazione di un collegamento telematico attraverso il quale gli Uffici aderenti al servizio hanno la possibilitÓ tecnica di rilasciare contestualmente le targhe, la carta di circolazione ed il certificato di proprietÓ dei veicoli.
Il rilascio di targhe e documenti, “contestuale” e “in tempo reale”, assicura agli automobilisti la possibilitÓ di richiedere e ritirare nello stesso giorno e presso un unico sportello:
- nel caso di immatricolazione (o re-immatricolazione)
le targhe, la carta di circolazione ed il certificato di proprietÓ
- nel caso di trasferimento di proprietÓ
l’aggiornamento della carta di circolazione (mediante adesivo) ed il certificato di proprietÓ.
Successivamente, il servizio Ŕ stato esteso alle radiazioni per demolizione e alle radiazioni per esportazione.

Dove si pu˛ chiedere il servizio
Si pu˛ richiedere il servizio STA, su tutto il territorio nazionale, in un qualsiasi punto di servizio abilitato:
- uffici del PRA (Pubblico Registro Automobilistico) presso le UnitÓ Territoriali ACI,
- uffici della Motorizzazione Civile,
- Agenzie pratiche auto aderenti al servizio,
- Delegazioni dell’Automobile Club aderenti al servizio.

Tutti gli Sportelli STA (ex art.7 Legge n.248/2006) sono abilitati ad autenticare gli atti per la compravendita dei veicoli, per l’accettazione di ereditÓ e per la costituzione di ipoteca.
Gli adempimenti necessari per immatricolare o acquistare un veicolo possono, quindi, essere eseguiti presso un unico ufficio, ottenendo in tempo reale l’aggiornamento dei documenti del proprio veicolo.
E ci˛ con risparmio di tempo e burocrazia da parte degli automobilisti.

Le procedure semplificate previste con lo STA non costituiscono una scelta opzionale ma un obbligo. Sono consentite le procedure tradizionali, con richieste cartacee presentate separatamente presso la Motorizzazione ed il Pubblico Registro Automobilistico, solo nei casi non gestibili tramite STA.

Quando non possono essere utilizzare le procedure STA
Non possono essere usate le procedure semplificate dello STA solo in particolari casi: veicolo intestato a pi¨ proprietari, intestatario iscritto A.I.R.E. [2], acquisto con leasing, acquisto con contestuale iscrizione di ipoteca, acquisto con patto di riservato dominio, veicolo storico, veicolo che richiede particolari autorizzazioni per poter circolare (come ad esempio trasporto merci o uso noleggio o taxi o altro), veicolo con peso complessivo superiore a 3500 KG, veicolo proveniente da un Paese non appartenente allo Spazio Economico Europeo.

Nei casi in cui non possono essere applicate le procedure semplificate dello STA, immatricolazione ed iscrizione al PRA, aggiornamento carta e trascrizione al PRA vanno richiesti separatamente.

Costi
Sono dovuti i costi previsti per legge per lo svolgimento della richiesta; se ci si rivolge allo STA di una delegazione dell’Automobile Club o di uno di studio di consulenza automobilistica (agenzia pratiche auto) oltre ai costi previsti per legge, bisogna aggiungere la tariffa - in regime di libero mercato - del servizio di intermediazione.