Provincia di Gorizia Regione Friuli Venezia Giulia

Home > FAQ > Servizi PRA > Cosa occorre fare per esportare un veicolo?

Cosa occorre fare per esportare un veicolo?

Dal 1░ gennaio 2020, a seguito della modifica del testo dell’art. 103 comma 1 del Codice della Strada, sono entrate in vigore le nuove modalitÓ di radiazione a seguito di definitiva esportazione all’estero.

La radiazione del veicolo per definitiva esportazione all’estero deve essere effettuata, prima dell’effettiva esportazione e, come requisito indispensabile, Ŕ previsto che il veicolo abbia la revisione in corso di validitÓ .

Nel caso in cui ci sia necessitÓ di raggiungere su gomma il Paese estero di destinazione, si potrÓ chiedere il rilascio del foglio di via e delle targhe provvisorie agli Uffici Provinciali della Motorizzazione o ad uno Studio di Consulenza Automobilistica.

Approfondisci


ModalitÓ di presentazione della richiesta

Per richiedere la radiazione per esportazione Ŕ necessario presentare la seguente documentazione:

- Istanza Unificata
- Se la richiesta Ŕ presentata dall’avente titolo non intestatario al PRA Ŕ necessario allegare anche il titolo di acquisto in originale (atto di vendita, provvedimento della Pubblica Amministrazione, verbale di vendita all’asta, accettazione di ereditÓ ecc.) redatto nelle forme prescritte dalla legge.
- Certificato di ProprietÓ (CdP) in formato cartaceo, Carta di circolazione o Documento Unico di Circolazione.
- Targhe (anteriore e posteriore).
- Documento di identitÓ/riconoscimento e Codice Fiscale.

Alla parte verrÓ rilasciato un DU non valido per la circolazione con annotazione della cessazione dalla circolazione del veicolo per esportazione in Paese UE o Extra UE.


Importi per la richiesta di esportazione

Emolumenti ACI

13,50 euro

Imposta di bollo

32,00 euro per istanza Unificata + 1,78 euro per versamento postale

Diritti DT

10,20 euro + 1,78 euro per versamento postale (sia per esportazioni UE che extra UE)


Sempre, per accedere agli uffici Ŕ necessario prendere un appuntamento. Vedi "Cosa occorre fare per prenotare un appuntamento al PRA?"