Provincia di Oristano Regione Sardegna

Home > Scaffale > VISURE NOMINATIVE

VISURE NOMINATIVE

VISURA NOMINATIVA NOTA INFORMATIVA PER I CLIENTI AUTORIZZATI ALLA RICHIESTA DI VISURE NOMINATIVE LE TIPOLOGIE DELLE RICHIESTE:

- 1) VISURA NOMINATIVA STORICA – Richiesta, effettuata sia per nominativo sia per codice fiscale/Partita Iva, di tutti i veicoli intestati nel tempo ad un determinato soggetto (persona fisica o persona giuridica), indipendentemente dall’ultima posizione del veicolo in archivio; l’esito viene rilasciato dalla Direzione Servizi Delegati – Centro Monitoraggio e Qualità dei Servizi.
- 2) VISURA NOMINATIVA STORICA ALLA DATA – Richiesta, effettuata sia per nominativo sia per codice fiscale/Partita Iva, di tutti i veicoli intestati ad un determinato soggetto ( persona fisica o persona giuridica) in un preciso momento temporale, indipendentemente dall’ultima posizione in archivio del veicolo; l’esito viene rilasciato dalla Direzione Servizi Delegati – Centro Monitoraggio e Qualità dei Servizi.
- 3) VISURA NOMINATIVA ALLO STATO ATTUALE – Richiesta, effettuata sia per nominativo sia per codice fiscale/Partita Iva, di tutti i veicoli intestati ad un determinato soggetto ( persona fisica o persona giuridica ) alla data della richiesta; l’esito viene rilasciato dall’Ufficio Provinciale del Pubblico Registro Automobilistico. CHI PUÒ RICHIEDERE LA VISURA Per le suddette tipologie di visura la richiesta può essere effettuata da:

AVVOCATI CURATORI FALLIMENTARI PRIVATI/SOCIETÀ (nei casi previsti)

DOCUMENTAZIONE A SUPPORTO

- AVVOCATI - La richiesta deve essere finalizzata alla instaurazione di un procedimento giudiziario o a supportare gli atti da produrre in procedimenti già instaurati.

MODULO DI RICHIESTA (modello) nel quale riportare sempre, oltre ai dati del richiedente, i dati anagrafici completi e la P.I./C.F del soggetto per il quale è richiesta la consultazione.

Copia dell’atto del procedimento in sede giudiziaria dal quale si evinca l’interesse alla cognizione delle informazioni richieste (ad es. atto di citazione o decreto ingiuntivo contro il soggetto di cui si chiede la visura ecc.) o, in alternativa, dichiarazione sostitutiva di atto notorio contenente le medesime informazioni . La dichiarazione sostitutiva di atto notorio, che dovrà riportare le finalità per cui viene richiesta la Visura nominativa, dovrà essere prodotta anche nel caso in cui, in assenza di un procedimento in sede giudiziaria, l’avvocato abbia avuto mandato dal Cliente, per l’attivazione dell’azione giudiziaria.

Copia del documento di iscrizione all’Albo o, in alternativa, dichiarazione sostitutiva di certificazione relativa alla qualità di avvocato e ai dati anagrafici qualora non venga esibito il relativo documento di iscrizione.

Eventuale delega all’incaricato che richiede la visura all’Ufficio Provinciale e copia del documento del Delegante.

Copia del documento di riconoscimento della persona fisica che presenta la richiesta (salvo che la identificazione non avvenga direttamente da parte dell’Ufficio Provinciale con la trascrizione dei dati nell’apposito spazio del modulo di richiesta).
- CURATORI FALLIMENTARI - La richiesta deve essere finalizzata alla gestione della curatela, ai fini della ricostruzione del patrimonio del fallito, della trascrizione della sentenza dichiarativa del fallimento ecc.

MODULO DI RICHIESTA (modello) nel quale riportare sempre, oltre ai dati del richiedente, i dati anagrafici completi e la P.I./C.F del soggetto per il quale è richiesta la consultazione. Nei casi in cui la consultazione sia richiesta per un soggetto diverso dal fallito, ma comunque collegato al fallimento, (es. debitori del fallito) dovrà essere prodotta anche una motivata dichiarazione sostitutiva di atto notorio.

Copia dell’Ordinanza del Giudice del fallimento con cui viene conferito l’incarico contenente i riferimenti del fallimento.

Dichiarazione sostitutiva di atto notorio relativa ai fatti di cui al punto precedente se non è prodotta la copia dell’ordinanza del giudice (con il riferimento al tribunale a al fallimento in modo da poter effettuare i controlli previsti dal DPR 445/00).

Eventuale delega all’incaricato che presenta la richiesta di visura all’Ufficio Provinciale e copia del documento del Delegante.

Copia del documento di riconoscimento della persona fisica che presenta la richiesta (salvo che la identificazione non avvenga direttamente da parte dell’Ufficio Provinciale con la trascrizione dei dati nell’apposito spazio del modulo di richiesta).
- PRIVATI - Solo per richieste di veicoli intestati a sé stessi

MODULO DI RICHIESTA (modello)

Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità (salvo che la identificazione non avvenga direttamente da parte dell’Ufficio Provinciale con la trascrizione dei dati nell’apposito spazio del modulo di richiesta).

Eventuale delega all’incaricato che presenta la richiesta di visura all’Ufficio Provinciale e copia del documento del Delegante. Nel caso in cui la visura nominativa sia richiesta da uno degli eredi del nominativo (per il quale è richiesta la visura), la parte dovrà allegare la seguente documentazione:

Dichiarazione sostitutiva di atto notorio con la dichiarazione di essere erede del defunto;

Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità (salvo che la identificazione non avvenga direttamente da parte dell’Ufficio Provinciale con la trascrizione dei dati nell’apposito spazio del modulo di richiesta) della persona fisica che presenta la richiesta di visura all’Ufficio Provinciale.Eventuale delega all’incaricato che richiede la visura all’Ufficio Provinciale e copia del documento del Delegante.
- SOCIETÀ o ASSOCIAZIONII - Solo per le richieste relative ai veicoli intestati a sé stessi

MODULO DI RICHIESTA (modello)

Visura camerale ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante la qualità del richiedente (rappresentante legale);

Eventuale delega a favore dell’incaricato che richiede la visura all’Ufficio Provinciale e copia del documento del Delegante/Rappresentante legale.

Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità (salvo che la identificazione non avvenga direttamente da parte dell’Ufficio Provinciale con la trascrizione dei dati nell’apposito spazio del modulo di richiesta) della persona fisica che presenta la richiesta di visura all’Ufficio Provinciale. PER LE RICHIESTE DI COMPETENZA DELLA DIREZIONE SERVIZI DELEGATI L’UFFICIO FORNITURE DATI (UFD) PROVVEDE AD EFFETTUARE:

VALUTAZIONE DI AMMISSIBILITÀ (Verifica della completezza, della idoneità della documentazione e della congruità del pagamento).

PREDISPOSIZIONE DEL SERVIZIO

INVIO DELLA/E VISURA/E AL RICHIEDENTE E FATTURAZIONE DEL SERVIZIO All’atto della trasmissione del modulo compilato e della ricevuta di pagamento devono essere indicati i dati (nome/denominazione del curatore, dell’avvocato o della persona fisica, partita IVA e codice fiscale, indirizzo) necessari all’emissione della fattura quietanzata. L’Ufficio Forniture Dati, contestualmente all’invio delle visure, provvederà ad inoltrare la richiesta di fattura quietanzata alla competente Direzione Centrale Amministrazione e Finanza dell’Ente. COSTI DEL SERVIZIO E MODALITÀ DI PAGAMENTO

A) PER LE RICHIESTE DI VISURA NOMINATIVA ALLO STATO ATTUALE

1. Costo fisso per ogni nominativo richiesto € 6,00

2. Costo per ogni targa riscontrata € 6,00

B) PER LE RICHIESTE DI VISURA NOMINATIVA STORICA

1. Costo predeterminato per ogni nominativo richiesto € 25,63 Il costo di cui al numero 1 del punto B) è soggetto a rivalutazione annuale ISTAT sulla base dell’indice FOI.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al seguente recapito di posta elettronica: aci-dsd-fornituradati@aci.it

Modalità di pagamento ammessi

REDISPOSIZIONE DEL SERVIZIO

INVIO DELLA/E VISURA/E AL RICHIEDENTE E FATTURAZIONE DEL SERVIZIO All’atto della trasmissione del modulo compilato e della ricevuta di pagamento devono essere indicati i dati (nome/denominazione del curatore, dell’avvocato o della persona fisica, partita IVA e codice fiscale, indirizzo) necessari all’emissione della fattura quietanzata. L’Ufficio Forniture Dati, contestualmente all’invio delle visure, provvederà ad inoltrare la richiesta di fattura quietanzata alla competente Direzione Centrale Amministrazione e Finanza dell’Ente. COSTI DEL SERVIZIO E MODALITÀ DI PAGAMENTO

A) PER LE RICHIESTE DI VISURA NOMINATIVA ALLO STATO ATTUALE

1. Costo fisso per ogni nominativo richiesto € 6,00

2. Costo per ogni targa riscontrata € 6,00

B) PER LE RICHIESTE DI VISURA NOMINATIVA STORICA