Provincia di Pordenone Regione Friuli Venezia Giulia

Home > In Evidenza > Esportare un veicolo all’estero

Esportare un veicolo all’estero

Quando si trasferisce in maniera definitiva un veicolo all’estero, occorre presentare presso il Pubblico Registro Automobilistico la formalitÓ di radiazione della circolazione per esportazione.

Dal 12 settembre 2016 entrano in vigore le nuove disposizioni sulle radiazioni per esportazione, con particolare riferimento alle radiazioni per esportazione nei paesi extra UE.

Nuova scheda di sintesi: documentazione utile per effettuare tale pratica in un Paese UE ed EXTRA UE

- Documento d’identitÓ in corso di validitÓ del proprietario o avente titolo;
- Certificato di ProprietÓ Digitale o Certificato di ProprietÓ o Foglio Complementare, Nota di presentazione NP3C (Da utilizzare, in duplice copia, in caso di mancanza del Certificato di ProprietÓ o Foglio Complementare).
- Targhe.

Nel caso di indisponibilitÓ del Certificato di ProprietÓ/Foglio Complementare deve essere allegata la denuncia di smarrimento degli stessi presentata presso gli Organi di Pubblica Sicurezza. Per la carta di circolazione per i paesi EXTRA UE basta solo la denuncia di smarrimento; per i paese UE, oltre alla denuncia bisogna chiedere preventivamente il duplicato della stessa.

Si fa presente che la formalitÓ di radiazione per esportazione avviene in tempo reale, con consegna immediata del certificato di radiazione.

Si rende noto che non potranno essere espletate formalitÓ di radiazione se risultano iscritti fermi amministrativo o altri gravami.

L’istanza da prodursi sul Certificato di ProprietÓ digitale o Certificato di proprietÓ sulla nota libera PRA mod. NP3C, deve essere firmata dal proprietario, o dall’erede, o dal proprietario non intestatario al Pra.

La presentazione della formalitÓ pu˛ essere effettuata anche da persona con delega dell’avente diritto allegando alla stessa fotocopia del documento di identitÓ, del delegante e del delegato, fermo restando quanto indicato nel capoverso precedente.

Chi Ŕ in possesso del Certificato di ProprietÓ Digitale (CDPD) e sia impossibilitato a recarsi presso gli sportelli, pu˛ delegare una terza persona, per la sola "materializzazione" del CDPD. Detto Certificato deve essere comunque sottoscritto dal proprietario o avente titolo prima della presentazione; solo in seguito la pratica potrÓ essere presentata, con nuova delega dal soggetto delegato dall’intestatario.

Importi per la richiesta della formalitÓ di esportazione sono:
- Emolumenti ACI 13,50 euro
- Imposta di bollo: 32,00 euro (se si utilizza il CdP come nota di presentazione) oppure 48,00 euro (se si utilizza il modello NP3c come nota di presentazione)
- Diritti Motorizzazione 10,20 euro (per le sole esportazioni nei Paesi della U.E.)