Provincia di Roma Regione Lazio

Home > FAQ > Annotazioni/Trascrizioni al P.R.A. > Coniugi in regime di comunione dei beni

Coniugi in regime di comunione dei beni

L’intestatario al PRA di un veicolo pu˛ estendere l’intestazione anche all’altro coniuge in regime di comunione dei beni?

Si, Ŕ possibile; in regime di comunione dei beni, per estendere l’intestazione anche all’altro coniuge, occorre che la richiesta venga effettuata dal coniuge intestatario al PRA, allegando alla formalitÓ, oltre alla nota di richiesta (modello NP3C), al CDP ed a un documento di identitÓ/riconoscimento in corso di validitÓ, una dichiarazione sostitutiva di atto notorio comprovante il regime di comunione dei beni e nella quale venga espressamente dichiarato che il veicolo non Ŕ un bene personale ma fa parte della comunione.

La formalitÓ Ŕ esente da IPT e sconta solo emolumenti Aci (€ 27,00) ed imposta di bollo (€ 48,00), oltre alle somme dovute per l’aggiornamento della carta di circolazione (€ 29,76).