Provincia di Roma Regione Lazio

Home > FAQ > Annotazioni/Trascrizioni al P.R.A. > Autentica della sottoscrizione di ciechi, sordi e di chi non pu˛ firmare

Autentica della sottoscrizione di ciechi, sordi e di chi non pu˛ firmare

Con quali modalitÓ va effettuata l’autentica della sottoscrizione di ciechi, sordi e di coloro che non sanno o non possono firmare?

Per le persone affette da cecitÓ che non sono in grado di apporre la propria firma occorre fare riferimento alle disposizioni previste dalla Legge n. 18/1975, in base alle quali la sottoscrizione va effettuata con un segno di croce.

Se la persona non Ŕ in grado di sottoscrivere con il segno di croce, dovrÓ essere riportata la dicitura "impossibilitato a sottoscrivere", accompagnata dalla sottoscrizione di due testimoni fiduciari della persona impossibilitata a sottoscrivere, identificati tramite esibizione di un documento di identitÓ in corso di validitÓ.

Per gli altri casi di soggetti che non sanno firmare o non possono firmare per cause impeditive diverse dalla cecitÓ occorre fare riferimento alle disposizioni previste dall’art. 4 del DPR n. 445/2000 in base alle quali il pubblico ufficiale, previo accertamento dell’identitÓ del dichiarante, attesta nel testo dell’autentica l’impedimento a sottoscrivere.