Provincia di Roma Regione Lazio

Home > FAQ > Tassa Automobilistica > Criteri per il calcolo del bollo auto

Criteri per il calcolo del bollo auto

Quali sono i criteri per il calcolo del bollo auto?

  1. Per autovetture, autoveicoli ad uso promiscuo, autobus, autoveicoli ad uso speciale e motocicli la tassa automobilistica deve essere versata in base alla potenza effettiva del veicolo espressa in kilowatt (il numero dei kilowatt Ŕ riportato sulla carta di circolazione; se esso contiene una virgola non vanno considerate le cifre decimali) e in base alle emissioni inquinanti.
  2. Per i ciclomotori e per i quadricicli leggeri (Minicar) : per i ciclomotori fino a 50 cc e per i quadricicli leggeri con cilindrata del motore pari o inferiore a 50 cc o di potenza massima pari o inferiore a 4 KW (cd. "Minicar"), solo se utilizzati sulla pubblica strada, deve essere corrisposta la tassa di circolazione con decorrenza gennaio/dicembre.
  3. Per gli autocarri:
    1. Per gli autoveicoli con peso complessivo inferiore a 12 tonnellate, la tassa automobilistica deve essere versata in base alla portata.
    2. Per gli autoveicoli adibiti al trasporto pesante (con peso complessivo pari o superiore a 12 tonnellate) : la tassa automobilistica deve essere versata in base al peso complessivo, al numero degli assi e al tipo di sospensione dell’asse motore: se questo Ŕ di tipo idropneumatico o equivalente (dato indicato sulla carta di circolazione) l’importo di competenza deve essere ridotto del 20%.