Provincia di Roma Regione Lazio

Home > FAQ > Annotazioni/Trascrizioni al P.R.A. > Nuove modalitÓ di richiesta formalitÓ di radiazione per esportazione

Nuove modalitÓ di richiesta formalitÓ di radiazione per esportazione

Quali sono le modalitÓ per richiedere la radiazione per definitiva esportazione all’estero di un veicolo?

L’articolo 5 del D.Lgs 29 maggio 2017, n. 98, apportando sostanziali modifiche all’articolo 103, comma 1 del Codice della Strada, ha profondamente innovato la disciplina per la cessazione della circolazione per definitiva esportazione all’estero del veicolo.
Ai sensi della nuova disciplina, entrata in vigore dal 1░ gennaio 2020, l’intestatario (o l’avente titolo) che voglia esportare il veicolo (sia verso i Paesi UE che verso Stati extra UE) Ŕ tenuto a chiederne preventivamente la cancellazione dall’Archivio Nazionale Veicoli (A.N.V.) e dal PRA, restituendo le targhe e la carta di circolazione, e solo dopo potrÓ esportare il veicolo.
Per poter raggiungere il confine il veicolo cancellato potrÓ circolare su strada solo se munito del foglio di via e della targa provvisoria prevista dall’articolo 99 del Codice della Strada.
Condizione indispensabile per richiedere la radiazione dal PRA Ŕ che al momento della presentazione della formalitÓ il veicolo abbia la revisione in corso di validitÓ, cosý come previsto dalla Legge n. 120 dell’11/9/2020.