Provincia di Siracusa Regione Sicilia

Home > Avvisi  > TrasportACI Sicuri

TrasportACI Sicuri

Parte per il 2014 il Progetto sulla sicurezza stradale messo in campo dall’Unità Territoriale ACI Siracusa e dall’Automobile Club . In data 17 gennaio u.s. in occasione della presentazione del progetto" Insieme si può" (vedi in calce locandina in pdf) sulla sicurezza stradale dedicato agli Istituti delle scuole superiori dalla Polizia Stradale sezione di Siracusa e dall’omologo Ufficio Territoriale Scolastico, un’apposito spazio è stato dedicato al Progetto messo in campo dall’ACI destinato agli alunni delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie. Dopo i saluti istituzionali della Dott.ssa Francesca La Martina Direttore dell’Automobile Club, il Progetto TrasporACI Sicuri è stato illustrato dalla Sig.ra Franca Di Caro Responsabile URP dell’Unità Territoriale, ai Dirigenti e ai Docenti referenti per la sicurezza stradale dei singoli Istituti della Provincia presenti presso i locali del Grand Hotel Minareto. La presentazione ha riscosso grande interesse e numerose sono state le richieste di appositi incontri da effettuare nei prossimi mesi

PDF - 1 Mb "Insieme si può"

In Solo 4 bimbi su 10 viaggiano sul seggiolino. A Siracusa "TrasportACI Sicuri" per la sicurezza dei piccoli in auto

Rinnovati anche per il 2013 gli appuntamenti con l’ASP di Siracusa per la realizzazione di un programma di prevenzione e di sensibilizzazione della sicurezza stradale per i bambini.

Il progetto “TrasportAci sicuri”, realizzato su scala nazionale, prevede una serie di incontri formativi che saranno tenuti presso l’Ospedale “Alessandro Rizza” di Siracusa nell’ambito dei corsi psicoprofilattici di preparazione al parto. Il primo corso informativo è stato tenuto in collaborazione con l’Automobile Club Siracusa in data 08/04/2013 dai responsabili dell’ URP dell’Ufficio Provinciale Dott.ssa Caruso e Sig.ra Di Caro e dalla Dott.ssa Costarella Direttore dell’Ufficio Provinciale.

Come rivelato da recenti studi statistici oltre il 60% dei bimbi viaggia in auto senza seggiolino, malgrado le legge ne imponga l’uso. Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte in Europa per i ragazzi fra i 5 e i 13 anni e fanno registrare la morte di oltre 5000 bambini. Nell’ambito di “TrasportACI Sicuri” è stato condotto uno studio che evidenzia come il mancato utilizzo del seggiolino sia spesso correlato alla fretta, alla brevità del tragitto e alla poca pazienza di fronte le rimostranze dei pargoli. I bambini devono necessariamente viaggiare in maniera sicura, utilizzando dei seggiolini conformi al loro peso, montato secondo le istruzioni e preferibilmente sui sedili posteriori in senso contrario a quello di marcia. Un segnale che sembra essere stato recepito dai futuri genitori che hanno partecipato al corso mostrando un elevato interesse all’iniziativa ed esprimendo una valutazione positiva attraverso la compilazione di anonimi questionari di gradimento.

I corsi “TrasportACI Sicuri”, organizzati dall’ ACI in collaborazione con le strutture sanitarie servono anche a diffondere una maggiore consapevolezza sui rischi della strada per i più piccoli. La tecnologia ha permesso un innalzamento costante degli standard di protezione dei seggiolini, ma c’è ancora poca attenzione nelle informazioni rivolte alla clientela: istruzioni poco chiare non facilitano il montaggio e l’uso corretto dei seggiolini, compromettendone l’efficacia. Ne consegue una scarsa sicurezza per i bambini trasportati in automobile: solo 4 su 10 viaggiano su un seggiolino. L’uso dei sistemi di ritenuta per i più piccoli diminuisce del 50% per i brevi spostamenti in città, dove invece si concentrano il 70% degli incidenti stradali.

“TrasportACI Sicuri” si avvale di supporti multimediali e tra gli argomenti affrontati figurano tra l’altro: le nozioni del Codice della Strada sul trasporto delle persone in sicurezza, alcune elementari conoscenze di fisica finalizzate a comprendere le norme sui sistemi di ritenuta, le caratteristiche e la classificazione dei sistemi di ritenuta per bambini, quali accorgimenti generali adottare per garantire un viaggio sicuro in auto.

The Long Short Walk

L’Ufficio Provinciale e l’Automobile Club Siracusa con l’VIII Istituto Comprensivo Elio Vittorini insieme per la sicurezza stradale nell’ambito dell’iniziativa “The Long Short Walk”, lo scorso 16 maggio hanno partecipato alla campagna internazionale sulla sicurezza dei pedoni “The long Short Walk” promossa dalla Federazione Internazionale dell’Automobile nell’ambito della settimana mondiale dell’ONU sul tema della sicurezza dei pedoni.

Scopo della campagna, il cui slogan in italiano è “Cammino per una strada più sicura per tutti”, è quello di avvicinare gli alunni delle scuole primarie alle tematiche della sicurezza stradale, realizzando dei percorsi formativi guidati sia in aula che nei piazzali antistanti la scuola o direttamente su strada, e simulando, ad esempio, il percorso casa-scuola.

Il percorso formativo, ha visto il coinvolgimento dei bambini che frequentano le prime due classi delle scuole elementari e della scuola materna,prevedendo un approccio articolato in tre momenti diversi. Si comincia in classe con l’illustrazione da parte delle insegnanti dell’Istituto delle basilari nozioni inerenti i principali elementi stradali e con l’elaborazione da parte degli alunni di disegni e cartelloni inerenti la tematica della sicurezza stradale. Si continuerà poi fuori dalla scuola con una breve passeggiata educativa che avrà, appunto, lo scopo di simulare il percorso casa-scuola. Di nuovo in classe, i bambini che frequentano la prima e la seconda elementare sono coinvolti in un intervento formativo sui sistemi di ritenuta e sul comportamento da tenere in auto: si tratta dell’oramai consolidato format “TrasportAci Sicuri”, realizzato dall’Automobile Club d’Italia e gestito sul territorio in sinergia tra Ufficio Provinciale ACI e Automobile Club di Siracusa.