Logo Provincia di Varese Regione Lombardia

Home > FAQ > Radiazione per esportazione > Come si può, nel caso un veicolo sia stato esportato all’estero successivamente allo 01.01.2020 senza aver presentato la preventiva radiazione al PRA, richiederne la cancellazione ai fini dell’interruzione della richiesta della tassa automobilistica?

Come si può, nel caso un veicolo sia stato esportato all’estero successivamente allo 01.01.2020 senza aver presentato la preventiva radiazione al PRA, richiederne la cancellazione ai fini dell’interruzione della richiesta della tassa automobilistica?

Con recente Circolare congiunta MIT/ACI è stato chiarito che, nonostante l’art. 103 c.d.s. preveda che la cancellazione del veicolo sia preventiva alla effettiva esportazione all’estero, il tenore letterale della norma non inibisce la possibilità che la cancellazione possa comunque avvenire anche successivamente, salva l’eventuale applicazione della sanzione pecuniaria prevista dal comma 5 del medesimo articolo. Ciò a condizione, che il veicolo sia stato reimmatricolato all’estero e che venga prodotta copia della carta di circolazione estera. Alla richiesta di cancellazione vanno altresì allegate le targhe e la carta di circolazione (o il DU), se non trattenute dalle Autorità estere che hanno provveduto alla reimmatricolazione.