Provincia di Venezia Regione Veneto

Home > In Evidenza > COME TOGLIERE UN FERMO AMMINISTRATIVO

COME TOGLIERE UN FERMO AMMINISTRATIVO

IL FERMO AMMINISTRATIVO

CHE COS’E’ ? E’ un provvedimento sanzionatorio che comporta il divieto di circolazione e presuppone un debito dell’intestatario di qualsiasi natura nei confronti di un’Amministrazione Pubblica la quale procede direttamente al recupero di tali somme ovvero affida il compito ad un concessionario di riscossione tributi.

CHI PUO’ ISCRIVERLO?

L’iscrizione avviene esclusivamente a cura dell’Amministrazione creditrice o del concessionario per la riscossione tributi attraverso flussi telematici ovvero tramite presentazione diretta allo sportello.

QUALI CONSEGUENZE?

Il veicolo sul quale Ŕ iscritto un fermo amministrativo non pu˛ circolare; pu˛ essere venduto, ma permane il divieto alla circolazione anche per il nuovo acquirente. Non Ŕ possibile radiare il veicolo finchŔ non viene cancellato il fermo.

A CHI RIVOLGERSI?

Per informazioni e per pagare il debito:

Agenzia delle Entrate - Riscossione

Sedi:
- Mestre, via Torino 180
- San Dona’ di Piave, via Cesare Battisti 55/57

Recapiti telefonici:
- numero verde gratuito da telefono fisso: 800178078
- da telefono cellulare o dall’estero: 02.36793679 (secondo il proprio piano tariffario)

CANCELLARE IL FERMO AMMINISTRATIVO

Contestualmente al pagamento del debito, l’Amministrazione creditrice o il concessionario di riscossione tributi rilascia un’autorizzazione alla cancellazione in originale (non sono sufficienti le singole bollette di pagamento) che dovrÓ essere portata ad un qualsiasi PRA - Pubblico Registro Automobilistico d’Italia per effettuare la cancellazione, unitamente al certificato di proprietÓ/foglio complementare e a copia di un documento d’identitÓ dell’intestatario. La pratica di cancellazione paga l’imposta di bollo di € 32 (se si dispone del certificato di proprietÓ) o di € 48 (se si dispone del foglio complementare). La liberazione del veicolo Ŕ immediatamente effettiva dalla data di presentazione al PRA.

SOSPENDERE IL FERMO AMMINISTRATIVO

Per annotare la sospensione degli effetti del fermo amministrativo, Ŕ necessario che l’intestatario si rechi al PRA con il provvedimento di sospensione rilasciato dal concessionario di riscossione, un valido documento d’identitÓ ed il certificato di proprietÓ/foglio complementare. La pratica di sospensione paga l’imposta di bollo di € 32 (se si dispone del certificato di proprietÓ) o di € 48 (se si dispone del foglio complementare).